Museum Ladin Ciastel de Tor

   San Martino in Badia •

Chiamaci

Condividere

Museum Ladin Ciastel de Tor

Nel 1996 la Provincia autonoma di Bolzano ha acquistato Castel Tor allo scopo di allestirvi un museo provinciale. Il castello, denominato 'Museum Ladin Ćiastel de Tor', è dedicato alla cultura e alla storia della comunità ladina. La sua storia ci riporta al XII secolo, quando era sede del giudizio 'Thurn an der Gader'. Il museo, inaugurato nel 2001, contribuisce fortemente alla divulgazione della storia dei 'Ladini delle Dolomiti': discendenti dell'antica popolazione romanizzata che abitava in questo territorio, essi sono il più antico dei tre gruppi linguistici che vivono in Alto Adige. Grazie agli strumenti multimediali, il visitatore può accostarsi alla lingua, alla cultura e alla storia della popolazione ladina del territorio dolomitico. Gli ambiti tematici proposti dal museo sono l'archeologia (la storia della colonizzazione, 'Sotciastel', dai Reti ai Ladini), la storia (príncipi, giudici, sudditi), le Dolomiti (formazione, scoperta, esplorazione), la lingua e l'identità ladina (laboratorio linguistico, artigianato artistico), l'economia (tipologie insediative delle 'viles', la via del ferro), un punto d'osservazione della storia ladina ('Ladinoscope').