Mostre

La Grande Germania chiama!

Organizzatore: Castel Tirolo - Museo storico-culturale della Provincia di Bolzano
Aggiungi al preferiti
Condividere

Andare o restare? La mostra presenta immagini finora sconosciute della drammatica battaglia di propaganda sulle “Opzioni” in Alto Adige.

80 anni dopo l’apice delle cosiddette “Opzioni” sudtirolesi, la mostra "“La Grande Germania chiama!” La propaganda nazionalsocialista sulle opzioni in Alto Adige e la socializzazione völkisch" a Castel Tirolo si interroga sulla collocazione storica degli eventi che così traumaticamente segnarono la storia regionale.

Nel 1940, quando i treni che trasportavano le persone emigrate nel “Terzo Reich” attraversarono il Brennero, in Alto Adige era in corso una battaglia di propaganda – parallelamente alla guerra reale appena scatenata dal fascismo tedesco – che eclissò la fase totalitaria già in atto.

I cittadini di lingua tedesca e ladina erano combattuti tra le incredibili affermazioni del fascismo italiano secondo cui si poteva rimanere tranquilli in una patria da tempo divenuta estranea a loro, grazie alle severe politiche di snazionalizzazione del regime, e le futili promesse nazionalsocialiste di un futuro brillante all’interno della “Volksgemeinschaft” germanica.

Grazie a nuovi sensazionali ritrovamenti, già acquisite dal Museo Provinciale di Castel Tirolo, sarà possibile per la prima volta dare uno sguardo dietro le quinte degli sforzi nazisti per conquistare le menti e i cuori del “materiale umano” sudtirolese.

Il materiale propagandistico proviene dal fondo di un volontario sudtirolese delle SS che era diventato membro della famigerata “Leibstandarte Adolf Hitler” e che perse la vita nella guerra di aggressione contro l’Unione Sovietica nel 1944. Dalla fase centrale delle Opzioni sono sopravvissuti alcuni manifesti o bozze che aggressivamente promuovono la “Heimkehr ins Reich” dei sudtirolesi.

Il materiale, in precedenza completamente sconosciuto, sarà presentato e storiograficamente contestualizzato per il pubblico e inoltre commentato attraverso un contributo estetico-politico attuale dell’artista Riccardo Giacconi.


validato dalla redazione



Caratteristiche dell’evento


Meteo

Evento suggerito anche in caso di maltempo


Informazioni sulla mostra


Implementazione

Artista: Riccardo Giacconi
Curatore: Hannes Obermair

Ulteriori eventi dell'organizzatore

  • Mostre
Tra Augusta e Venezia. La scuola pittorica della Val Passiria
  • Tirolo, 25/10/2020 // 10:00 - 17:00