Musica & concerti

Südtirol Jazzfestival Alto Adige

Organizzatore: Südtirol Jazzfestival Alto Adige
Aggiungi al preferiti
Condividere

Il jazz sperimentale europeo torna in Alto Adige per cercare l’innovazione musicale e creare nuove sonorità.

Best of Europe

Il jazz unisce il continente: Con i momenti salienti delle esplorazioni musicali in Europa degli ultimi dieci anni, il Südtirol Jazzfestival Alto Adige festeggia il suo 40° compleanno.

 

Nel 1982 il Trio Codona, con Don Cherry, Collin Walcott e Nana Vasconcelos, ha dato il via al “Bolzano Jazz Summer” che, nel 2004, si è trasformato nel Südtirol Jazzfestival Alto Adige. In quell’occasione, i tre musicisti erano riusciti ad unire diverse culture musicali attraverso la poesia, la giocosità e la gioia di suonare. Insieme hanno suonato come se si conoscessero da sempre, ognuno con le proprie caratteristiche, ma uniti dalla musica. Il festival ha mantenuto questo cosmopolitismo e l'amore per la sperimentazione fino ad oggi. Quattro decenni dopo, il Südtirol Jazzfestival Alto Adige presenta i momenti salienti delle proprie esplorazioni musicali degli ultimi dieci anni. Per questo programma esclusivo di best-of ha coinvolto nuovamente band e solisti europei che in passato hanno già suonato al festival. Dal 24 giugno al 3 luglio, con 56 concerti in oltre 30 luoghi differenti, verrà presentata l'avanguardia jazz di un intero continente. Il Parco dei Cappuccini di Bolzano, con 16 concerti, tornerà ad essere la jazz location più importante di tutta la provincia. 



Per il concerto d’apertura del 24 giugno saliranno sul palco e suoneranno insieme in prima assoluta la bassista altoatesina, ma naturalizzata londinese Ruth Goller, il sassofonista britannico Soweto Kinch, la cantante francese Leila Martial, il chitarrista olandese Reinier Baas, il sassofonista statunitense naturalizzato italiano Dan Kinzelman, il violoncellista sloveno Kristijan Krajnčan e il sassofonista finlandese Pauli Lyytinen.

Il jazz sperimentale europeo torna in Alto Adige per cercare l’innovazione musicale e creare nuove sonorità, coinvolgendo il pubblico locale in quest’impresa. Questo grande incontro di musicisti provenienti dai più diversi paesi è anche un importante messaggio di pace, soprattutto in questi tempi.


validato dalla redazione



Caratteristiche dell’evento


Altro

Evento suggerito anche in caso di maltempo


Informazioni partecipazione

Accesso privo di barriere architettoniche


Musica


Genere

Jazz