Mostre

Peter Senoner - CIRCUS CORPUS - CIRCUS COR

Organizzatore: Galleria Doris Ghetta
Aggiungi al preferiti
Condividere

L'artista ha concepito la mostra come una doppia presentazione, divisa in due location: le sale galleria e il suo atelier a Chiusa.

La Galleria Doris Ghetta è lieta di annunciare la seconda
personale di Peter Senoner. L'artista ha concepito la mostra come una doppia
presentazione, divisa in due diverse location: le sale galleria, con il titolo
CIRCUS CORPUS, dove presenta non solo l'inedita opera scultorea
"ARMAST" (2019), ma anche gli ultimi lavori grafici; e gli spazi
interni ed esterni del suo atelier a Chiusa, dove si possono vedere opere
prevalentemente scultoree e la nuova, grande installazione per il suo CIRCUS
COR, concepita come un set da esterni per una colossale scultura in bronzo.

 

Due
elementi che  caratterizzano la pratica
allestitiva di Peter Senoner sono la messa in scena e la sorpresa. COR si erge
su un'installazione alta cinque metri, che eleva il corpo in bronzo lucido nel
paesaggio in modo tale da renderlo visibile a distanza. Allo stesso modo, il
disegno di grande formato che l’artista presenta nelle sale della galleria è
stato realizzato su di una enorme tela con cui l'artista coinvolge l'intera stanza.

 

Il
riferimento al circo evoca un luogo dove lo stupore e la fantasia giocano un
ruolo di primo piano, un campo d'azione per spettacoli di acrobati, artisti,
maghi e animali esotici, e il plateale atto di funambolismo, sempre in precario
equilibrio tra volo libero e incidente. I corpi di Peter Senoner - siano essi
disegnati o scolpiti - si muovono come attori nell'arena del nostro spettacolo
corporeo contemporaneo, bilanciando abilmente gli opposti altamente controversi
del corpo umano e postumano.

 

Da un
lato, i corpi di Senoner si impongono chiaramente come esseri naturali; allo
stesso tempo le loro caratteristiche tecnologiche li pongono al confine tra
essere umano e cyborg. Le sculture si collocano in un equilibrio provocatorio
tra nudità e mascheramento, mettendo in scena la loro superficie lucida e
sigillata come la cifra del corpo disegnato a macchina, in un mescolamento
ibrido con il mondo animale e floreale.

 

Tali
strati e sovrapposizioni diventano visibili soprattutto nei disegni, dove l'artista
cattura i corpi con pura grafite sulla tela o su legno, alternando una densità
di tratto quasi pittorica a grandi vuoti. In contrasto con l'ossessiva fatica
della superficie pittorica delle sue opere precedenti, queste opere mostrano
una sorprendente leggerezza e libertà. 
Anche questo aspetto rappresenta un esercizio acrobatico tra la pretesa
di un'esecuzione di alto livello e la necessità di semplicità e chiarezza senza
pretese.

 

 


Peter
Senoner, nato nel 1970 a Bolzano, vive e lavora a Chiusa, in Alto Adige (IT).
1994 -2001 Accademia di Belle Arti, Monaco di Baviera, Germania. 1997-2000
Soggiorno a New York, USA. 2002 -2004 vive e lavora a Tokyo, Giappone e
Bolzano, Italia. 2006 vive e lavora a Vienna, Austria. 2012 vive e lavora a
Berlino, Germania. Dal 2006 insegna presso l'Istituto di Architettura
Sperimentale / Studio 3, Facoltà di Architettura, Università di Innsbruck,
Austria.


validato dalla redazione



Caratteristiche dell’evento


Informazioni partecipazione

Accesso privo di barriere architettoniche


Meteo

Evento suggerito anche in caso di maltempo

Informazioni sulla mostra


Vernissage

Benvenuto - Giorno di apertura: Doris Ghetta
Introduzione - Giorno di apertura: Sabine Gamper
Künstler/in anwesend Startdatum: 27.07.2019
Uhrzeit: 17.30

Ulteriori eventi dell'organizzatore

  • Mostre
Ingrid Hora | BIEN
  • Ortisei, 20/09/2019 // 15:00 - 18:00