Musica & concerti

Live music Komersiael Melody

Organizzatore: Gruppo Teatrale Tarantas
Aggiungi al preferiti
Condividere

Concerto di musica sperimentale con Pino De Vita al piano e Flavio Terrin alle chitarre

Pino Devita ha iniziato la sua carriera artistica con "I Giganti" (per i quali ha composto la canzone TEMA), in seguito ha collaborato con: B. Cardile-G. Gaber-O. Colli-H. Pagani. Ha proseguito con i "MAAD" (A. Zanchi, D.Searcy, J.Scully, B.Sciuto), e la coop "L'Orchestra" (F. Fabbri-M. Ovadia); si è occupato poi di musica per teatro e film underground.
Il sito "l'isolachenonc'èra.it" ne traccia un breve profilo con queste parole:
"Buona parte dei musicisti hanno vissuto a lungo sotto le luci della ribalta altri invece, pur avendo influenzato non certo in maniera marginale l'evoluzione musicale italiana, hanno preferito una carriera, in un certo senso, sottotraccia, dedicandosi alla sperimentazione sonora, allo studio personale, ma soprattutto all'insegnamento, nel senso di trasmissione della conoscenza e della passione per la musica."
In oltre tre decenni dedicati alla didattica, Pino Devita ha pubblicato tre lavori discografici: il fondamentale "Incoherent Piano", "Danzes" e nel 2017 "Komersiael melody" (con: Zanchi-Tomelleri-Caruso-Chiodini-Zaru-Taccagni-Digiacomo ecc)e si è esibito in numerosi concerti per piano preparato.

Flavio Terrin si diploma nel 1994 in chitarra classica, sotto la guida del maestro Angelo Amato e al liceo musicale presso il conservatorio statale di musica B. Marcello di Venezia.
Ha studiato chitarra elettrica inizialmente come autodidatta e poi con il chitarrista Claudio Rudella per approfondire lo studio delle varie tecniche chitarristiche ha seguito dei seminari di chitarra con Maurizio Solieri, Massimo Varini, Marco Di Maggio, Michael Mellner, Steve Vai, Franco Morone, Rick Ruskin, Tommy Emmanuel, Ed Gerhard ecc.
Nel 1997 si perfeziona in chitarra jazz con Valerio Morelli e studia composizione - arrangiamento musicale con Giovanni Unterberger presso l'accademia di musica moderna LIZARD di Fiesole, svolgendo parallelamente un'intensa attività di insegnamento all'Icimus (Istituto civico musicale scledense) e attività concertistica con il trio di chitarre Terrin - Passerelli - Scarpa e con il gruppo TRS.
Dal 1998 al 2007 insegna chitarra elettrica Rock presso l'Accademia LIZARD di Padova; collabora con la rivista "Chitarre"; è autore-collaboratore del manuale "Scuola di chitarra elettrica Blues e Rock" edizioni Lizard-Unterberger BMG-RICORDI.
Dal 2007 al 2009 è responsabile dell'accademia di Padova Modern Music Institute (M.M.I.).
Dopo aver partecipato nel corso della sua carriera a vari concorsi sia come solista che in formazioni cameristiche, ed essersi esibito in concerti in varie località italiane; dopo aver svolto un'intensa attività concertistica con la chitarra eletrica, attualmente si esibisce come solista con la chitarra classica ed acustica, per approfondire le potenzialità della chitarra come strumento duttile alle esigenze dei più diversi gusti musicali.
Ha inciso tre compact disc: ROSACROCE "Mare….senza stagione" (2000) - TERRIN-SOCCAL "Flanis" (2001) - BLU SOUND "Blu sound" (2005)


validato dalla redazione



Musica


Genere

Sperimentale


Implementazione

Direttore: Pino De Vita
Musicista: Pino De Vita, Flavio Terrin
Opere di: Zanchi-Tomelleri-Caruso-Chiodini-Zaru-Taccagni-Digiacomo Ecc.