Film

Dio è donna e si chiama Petrunya

Aggiungi al preferiti
Condividere

Mairania 857 in collaborazione con Fondazione Upad

di Teona Strugar Mitevska – Macedonia 2019 – 100’


Petrunya è laureata in storia, ha 32 anni, vive nella cittadina macedone di Štip e non ha un’occupazione. Rientrando verso casa dopo un colloquio di lavoro andato male, si ferma ad assistere a una cerimonia ortodossa per le strade. Il rituale prevede che il prete getti una piccola croce nel fiume e che gli uomini si precipitino a recuperarla. Petrunya, vicina alla riva, vede che nessuno raggiunge l’oggetto sacro e si tuffa a recuperarlo. Ne nasce una rissa per strapparle la croce di mano e, più tardi, la giovane è portata al posto di polizia per essere interrogata su un gesto che è stato filmato e il video è diventato popolare in internet, attirando l’attenzione della giornalista di una televisione nazionale.


Nell’ambito della rassegna-seminario W le women


Entrata libera


validato dalla redazione


Ulteriori eventi dell'organizzatore

  • Mostre
Mostra fotografica ORSIGNA MONTAGNA MAESTRA
  • Merano, 15/06/2024 // 15:30 - 22:30
  • Mostre
Orsigna montagna maestra
  • Merano, 15/06/2024 // 15:30 - 22:30
  • Altro
Tiziano Terzani e il confronto con l’Oriente
  • Merano, 17/06/2024 // 18:00
  • Presentazioni & Convegni
Caffè Filosofico
  • Merano, 17/06/2024 // 18:00 - 19:30
  • Film
Libere, disobbedienti, innamorate
  • Merano, 19/06/2024 // 20:30
  • Teatro
Film: Libere, disobbedienti, innamorate
  • Merano, 19/06/2024 // 20:30 - 22:15