Teatro

Arlecchino servitore di due padroni

Organizzatore: Teatro Cristallo
Aggiungi al preferiti
Condividere

Un Arlecchino in versione moderna a cura di Valerio Binasco con Natalino Balasso come protagonista

Un Goldoni che guarda più alla commedia all’italiana che alla
commedia dell’arte, che dà voce a un’umanità vecchio stampo,
paesana e arcaica, quella del nostro mondo in bianco e nero: così
Valerio Binasco è riuscito a stupire critica e pubblico frantumando
la tradizione dell’Arlecchino servitore di due padroni. Famelico,
bugiardo, disperato e arraffone, questo Arlecchino “contemporaneo”
è interpretato da Natalino Balasso che per questo ruolo si è
aggiudicato il Premio Arlecchino D’Oro 2018. Attore e regista
Binasco, scrive: «A chi mi chiede: come mai ancora Arlecchino?
rispondo che i classici sono carichi di una forza inesauribile e
l’antico teatro è ancora il teatro della festa e della favola».
Il suo stile cinematografico, fatto di sintesi, unità di azione e
suspense, è al servizio del testo di Goldoni, un perfetto congegno
che dal 1745 non smette di funzionare e incantare il pubblico. La
commedia della stravaganza diventa così un gioioso viaggio nel
tempo, alle origini del teatro italiano e della sua grande tradizione
comica, con un cast molto affiatato di attori, molti dei quali
collaborano da tempo con il regista. Personaggio dalle molteplici
contraddizioni: meschino e anarchico, irriguardoso e servile,
Arlecchino riesce a portare scompiglio nell’ottusa società
borghese, con una carica che suo malgrado si può perfino dire
“sovversiva”.

Spassosissimo e antiretorico, lo spettacolo vanta un cast di raro
affiatamento e intelligenza, e garantisce il difficile equilibrio tra
scene (e parti) comiche e scene (e parti) drammatiche e d’amore.





Lo spettacolo fa parte della rassegna "In scena" organizzata dal Teatro Cristallo realizzata in collaborazione col Teatro Stabile di Bolzano. La rassegna gode del finanziamento della Provincia Autonoma di Bolzano, della Regione Trentino Alto Adige, del Comune di Bolzano e del sostegno di Alperia SpA e della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.



validato dalla redazione



Caratteristiche dell’evento


Informazioni partecipazione

Accesso privo di barriere architettoniche


Meteo

Evento suggerito anche in caso di maltempo

Informazioni sull'opera teatrale


Cast e organizzazione

Attori: Natalino Balasso, Fabrizio Contri, Michele Di Mauro, Lucio De Francesco, Denis Fasolo, Elena Gigliotti, Gianmaria Martini, Elisabetta Mazzullo, Ivan Zerbinati (Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale )
Autore: Carlo Goldoni
Musiche: Arturo Annecchino
Regia: Valerio Binasco


Genere

Commedia

Ulteriori eventi dell'organizzatore

  • Teatro
Cermis. Ciò che non si può dire
  • Bolzano, 27/11/2019 // 21:00 - 22:30
  • Teatro
AquadueO
  • Bolzano, 06/12/2019 // 21:00 - 22:30
  • Teatro
La casa nova
  • Bolzano, 25/01/2020 // 21:00 - 23:00
  • Teatro
La scimmia
  • Bolzano, 06/03/2020 // 21:00 - 23:00