Theater

Romolus 476: la caduta dell'impero romano....

Veranstalter: Teatro Cristallo
Merken
Teilen

Un testo dalle forti valenze socio-politiche per un allestimento di grande impegno civile liberamente tratto dall'opera di Friedrich Dürrenmatt

In una villa in Campania si consuma la fine dell'Impero Romano d'Occidente. I Barbari, guidati da Odoacre, stanno calando e si dirigono sulla capitale. Tra gli ultimi ministri e generali ancora rimasti al suo fianco, la famiglia e i vecchi servitori, l'ultimo imperatore romano sfugge ad attentati maldestri, alleva polli e svende gli ultimi rimasugli dei fasti imperiali sorridendo soddisfatto di fronte al compiersi della sua missione: la fine di Roma. Un allestimento profondamente contemporaneo: c'è tutto il caos, il disorientamento e la grande perdita di equilibrio del nostro tempo; ci sono culture e mondi differenti che si incontrano, si scontrano, tentano di capirsi o pericolosamente si ignorano. Il nostro Impero Romano oggi è un quartiere, una città, una regione, uno stato... È la fotografia tragicomica di una globalizzazione
in proroga. Un testo dalle forti valenze socio- politiche per un allestimento di grande impegno civile in cui la coralità della pièce è sostenuta e sottolineata da una compagnia trasversale in cui le diverse lingue e i differenti linguaggi artistici - pur scontrandosi nel testo - si armonizzano nella messa in scena che affianca a una compagnia di attori professionisti i partecipanti ai workshop.

progetto interdisciplinare di produzione trasversale realizzato con il supporto di
Teatro Cristallo, Teatro Stabile di Bolzano, Vereinigte Bühnen Bozen e con il contributo di Provincia Autonoma di Bolzano, Comune di Bolzano



redaktionell geprüft



Ausstellungs-Informationen


Durchführung

Musik: Christian Tomei
Regie: Carlo Roncaglia


Event-Eigenschaften


Wetter

Bei schlechtem Wetter möglich

Andere Events des Veranstalters

  • Theater
La casa nova
  • Bozen, 25.01.20 // 21:00 - 23:00 Uhr
  • Theater
Arlecchino servitore di due padroni
  • Bozen, 26.02.20 // 21:00 - 23:00 Uhr
  • Theater
La scimmia
  • Bozen, 06.03.20 // 21:00 - 23:00 Uhr