Theater

Cermis. Ciò che non si può dire

Veranstalter: Teatro Cristallo
Merken
Teilen

Tut uns leid, dieser Eintrag ist leider noch nicht in Deiner Sprache verfügbar.

Uno spettacolo tratto da “Ciò che non si può dire. Il racconto del Cermis” di Pino Loperfido







Il 3 febbraio 1998, un aereo Prowler della base militare U.S.A. di Aviano (Pordenone) trancia di netto i cavi della funivia del Cermis, in Trentino; una cabina precipita nel vuoto causando la morte di tutte le venti persone che vi erano a bordo. In questo monologo il racconto è affidato ad un protagonista, il manovratore del vagoncino che saliva verso la stazione intermedia, che restò appeso nel vuoto per un tempo indefinito, prima che un elicottero riuscisse a portarlo a terra. Il protagonista, Francesco, è in una posizione “privilegiata”; spettatore unico, un inviato speciale sulla scena del disastro che improvvisa una telecronaca in diretta. Quest’uomo solo, nella cabina vuota, con la morte che gli passa talmente vicino diventa il paradigma della solitudine umana, di una certa incomunicabilità. Del fatto che le persone pensano talmen- te poco al loro destino e quando lo fanno è perché sentono di esserci arrivati di fronte, di averci sbattuto il naso sopra. A quel punto non c’è più tempo per fare né dire niente. “Il racconto del Cermis” è la riproposizione di un disastro che ancora oggi – a vent’anni di distanza – urla vendetta al cielo e ci conferma – se mai ce ne fosse ancora bisogno – quanto gli esseri umani siano spesso vuote pedine in mano al Potere più cieco e prepotente.

Lo spettacolo fa parte della rassegna "In scena" organizzata dal Teatro Cristallo realizzata in collaborazione col Teatro Stabile di Bolzano. La rassegna gode del finanziamento della Provincia Autonoma di Bolzano, della Regione Trentino Alto Adige, del Comune di Bolzano e del sostegno di Alperia SpA e della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.


redaktionell geprüft



Event-Eigenschaften


Teilnahme-Informationen

Barrierefrei


Wetter

Bei schlechtem Wetter möglich

Informationen zum Theaterstück


Besetzung und Durchführung

Autor: Pino Loperfido
Darsteller: Mario Cagol
Musik: Alessio Zeni
Regie: Mirko Corradini

Andere Events des Veranstalters

  • Theater
La casa nova
  • Bozen, 25.01.20 // 21:00 - 23:00 Uhr
  • Theater
Arlecchino servitore di due padroni
  • Bozen, 26.02.20 // 21:00 - 23:00 Uhr
  • Theater
La scimmia
  • Bozen, 06.03.20 // 21:00 - 23:00 Uhr