Kultur in Südtirol - Veranstaltungskalender

Inhalt
 

Rane Nere nel bluAusstellungen

La mostra rievoca i protagonisti della subacquea sportiva e professionale e ripercorre le pietre miliari e i progressi tecnologici dell'immersione.

Dall'8 aprile al 2 luglio 2017 una mostra rievoca le figure degli uomini-rana, palombari e subacquei di professione, sommozzatori sportivi e apneisti, ripercorrendo le pietre miliari dell'attività subacquea e dello sviluppo di tecnologie per l'immersione.
Un percorso che segue l'evoluzione tecnica e culturale della subacquea accanto ai percorsi professionali o sportivi che a partire dal 1967 si sono intrecciati con il Club subacqueo Rane Nere, quest'anno al cinquantennale della sua fondazione.

Inaugurazione: sabato 8 aprile 2017, ore 17.30

Le sezioni della mostra

Una prima sezione 
mette a fuoco l'evoluzione delle tecniche e degli strumenti per le immersioni a partire dai primi del 1800.
Negli anni' 50 del secolo scorso, lo sviluppo di attrezzature particolari come gli erogatori e la muta umida segna la svolta nella pratica della subacquea a scopo ricreativo. Fioriscono centri di immersione sportiva in tutto il mondo.
Negli anni '80 prende piede anche la subacquea di tipo tecnico. Oltre all'attrezzatura del palombaro, trova spazio l'attrezzatura completa di moderni subacquei, sia ricreativi che tecnici.

Tra le antiche attrezzature, ancora oggi indispensabili, trovano spazio i sistemi di respirazione che funzionano attraverso circuiti sia chiusi che aperti, in cui l'aria o la miscela espirata viene rilasciata in acqua con produzione di bolle. Pezzo di pregio, un respiratore d'assalto usato dalle marine militari del blocco occidentale negli anni successivi alla guerra fredda. Infine, tra gli strumenti che hanno fatto la storia dello sviluppo tecnologico in ambito subacqueo troviamo il decompressimetro, i computer da polso, profondimentri e bussole. E per tutti gli appassionati di fotografia è presente una serie di macchine e custodie fotosub.  

La seconda sezione è dedicata alla storia e l'organizzazione del club Subacqueo Rane Nere che si è distinta sia per le abilità sportive di alcuni soci e primati in ambito apneistico (Squadra di Apnea del Club) e per l'intraprendenza di alcuni soci che ha dato vita a diverse attività lavorative.

Una speciale sezione racconta l'importanza della subacquea per le simulazioni spaziali, testimoniata da immagini dell'addestramento subacqueo di Samantha Cristoforetti, brevettata dal Club nel 1995. 

Il club Rane Nere ASD
Nasce a Trento nel 1967 come prima associazione a livello regionale di attività sportiva subacquea. Negli anni, il club gioca un ruolo importante come scuola di immersione. Dalla passione di alcuni soci nascono realtà come Impresub Diving and Marine Contractor, azienda operante in tutto il mondo e nata nello stesso anno di fondazione del club, da un'idea del fondatore delle "Rane Nere" Gianni Coradello, e del Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Trento. Nel 2000 nasce la sezione di apnea, grazie all'idea sviluppata dai soci Michele Tomasi e Simone Graffer. La squadra agonistica vincerà negli anni numerose gare e record in Italia e a livello internazionale. Oggi l'asd Rane Nere conta circa cento soci e rimane il primo club Trentino conosciuto a livello nazionale per aver portato l'attività sportiva dal mare alla montagna

 
 

Info

MUSE - Museo delle Scienze
 
10,00 € Visita della mostra inclusa nel biglietto ingresso MUSE
 
 
 

Wegbeschreibung

Museum für Wissenschaft
Trento, Ccorso del lavoro e della scienza 3
 
 
 

erstellt von

Corso del Lavoro e della Scienza, 3
38100 Trento
 
Tel. +39 0461 270311
 
 
 
Merkzettel    0 Neuen Event eintragen

Werbung

Vertical Arena
 
Museumcard
 

Network

 
 
 
 
 


Werbung

Werbung auf kultur.bz.it
Werbung auf kultur.bz.it
Werbung auf kultur.bz.it




Aktivieren Sie eine Erinnerung per E-Mail, indem Sie hier Ihre E-Mailadresse und den Zeitpunkt eintragen.





:
Dieser Event hat mehrere Termine. Bitte wählen Sie einen aus.