Kultur in Südtirol - Veranstaltungskalender

Inhalt
 

Wenn nur ein Traum das Leben istAusstellungen

Im Rahmen der Festspiele Südtirol 2017
    • 09.08.2017 - 09.09.2017
      Mo-Fr 08:00 - 17:00 Uhr
      Sa-So geschlossen
      Foyer, 1. Stock
      Ausnahmen:
      Sa 26.08.2017 10:00 - 12:00 und 15:00 - 18:00 Uhr
      So 27.08.2017 15:00 - 18:00 Uhr
      Sa 02.09.2017 10:00 - 12:00 und 15:00 - 18:00 Uhr
      Sa 09.09.2017 10:00 - 12:00 und 15:00 - 18:00 Uhr
Künstler: Stecher Christian
Kurator: Duregger Josef
Christian Stecher

Christian Stecher nasce nel 1958 a Malles in provincia di Bolzano e cresce a San Valentino alla Muta.
Dal 1981 al 1985 frequenta l’ Accademia  delle Belle Arti a Firenze.
Nel 1986 ottiene una borsa di studio per lavorare alla „Scuola Grafica Il Bisonte“ a Firenze.
Nel 1987 soggiorna per la prima volta nell’America del Sud (Perù, Equador).  Dal 1998 seguono costanti soggiorni in Messico.
Dal 2004 lavora per metà dell’anno nel suo atelier a Città del Messico e a Merida/Yucatan come pure
a S. Valentino/ in Val Venosta.
 
Christian Stecher è un pellegrino tra vari mondi. Una metà dell’anno la trascorre da circa un decennio nella sua casa in Val Venosta, a Curon,
nella parte alta della valle, casa situata in posizione elevata sopra la strada provinciale verso il Passo Resia con una vista fantastica sul lago e sui giganti montuosi del massiccio dell’Ortles, l’altra metà la trascorre in Messico, la sua seconda patria. L’artista è radicato in entrambi i mondi. In uno pulsa da un lato l’eredità culturale degli indigeni di questo Paese dell’America Centrale multiforme e ricco di colori,
con la sua religiosità molto particolare, con i suoi stridenti contrasti e con una gioia di vivere ancorata ai miracoli, dall’altro lato nelle sue opere risuonano i racconti mitici, le tradizioni arcaiche e la magia di un paesaggio singolare, naturale e culturale, della Val Venosta che non si può non sentire. E ne risultano molti aspetti comuni o si tratta addirittura di affinità? La sua pittura traduce luce e forma in paesaggi dell’anima, pressoché insuperabili per sensibilità e singolarità. Essi narrano storie che si nutrono d’inconscio e nel contempo di realtà: in questa dicotomia i colori vibrano come metafore del divenire e del passare, della vita e della morte, dell’amore e della violenza. La ricerca non conosce alcun inizio e alcuna fine, si realizza nei punti di contatto e di rottura proprio come ai confini della consapevolezza, della percezione. La vita è dunque veramente solo un sogno?

Josef Duregger/Rita Gelmi

 
 

Info

Festspiele Südtirol | Alto Adige Festival
Tel. +39 0474 976151
 
Freier Eintritt
 
 
 

Wegbeschreibung

Kulturzentrum Grand Hotel Toblach
Toblach, Dolomitenstr. 31
 
 
 

erstellt von

 
 
Merkzettel    0 Neuen Event eintragen

Werbung

Network

 
 
 
 
 


Werbung

Werbung auf kultur.bz.it
Werbung auf kultur.bz.it
Werbung auf kultur.bz.it




Aktivieren Sie eine Erinnerung per E-Mail, indem Sie hier Ihre E-Mailadresse und den Zeitpunkt eintragen.





:
Dieser Event hat mehrere Termine. Bitte wählen Sie einen aus.